Cieli di Parole

Rivista di scrittura, cinema, TV e tutto quanto fa cultura

31 marzo 2012

Trovami - a un soffio dalla fine…

A cura di Luca Romani

Ben ritrovati con l’ormai consueto appuntamento con l’orrore e la paura di Trovami. Siamo ormai alle battute conclusive e anche questo mese vi regaliamo alcune scene che anticipano il gran finale.

Questo mese avrete la possibilità di vedere le scene 26-27-28.

Questa volta non voglio anticiparvi niente e lasciarvi con il fiato sospeso. Rimane sintonizzati per il gran finale del mese prossimo!

SCENA 26

SCENE 27-28

30 marzo 2012

Laboratorio di scrittura creativa– Marzo 2012

 

clip_image002

Cari lettori,

nel corso di questo mese abbiamo ricevuto numerosi lavori relativi all’esercitazione proposta nel nostro laboratorio. Come ricordate era dedicata all’invenzione dei dialoghi che si generano tra i passeggeri nello scompartimento di un treno. Avete creato delle atmosfere molto varie e interessanti e le situazioni erano coinvolgenti e anche divertenti. Bravi! Come di consueto abbiamo letto tutto e vi abbiamo risposto individualmente.

Il testo scelto per la pubblicazione di marzo è:

29 marzo 2012

Copione 20a puntata Cieli di Parole in radio–Il trono di spade

Vi proponiamo il copione-dialoghi dei testi dell’ultima puntata di CIELI DI PAROLE andata in onda su RDN – RADIODEINAVIGLI. Buona lettura!

Ricordiamo che CIELI DI PAROLE è in onda su RADIODEINAVIGLI – www.radiodeinavigli.com - ogni domenica dalle 22.00 alle 23.00.

Prima replica: martedì, dalle 11 alle 12

Seconda replica: mercoledì, dalle 21 alle 22

Terza replica: venerdì, dalle 16 alle 17

gameofthrones

Download testi 20a puntata in pdf

23 marzo 2012

Death Note – Diventeresti il Dio del nuovo mondo?

A cura di Giulia De Nichilo

“Come pensavo, gli umani sono divertenti.” Ryuk

Cosa fareste voi, se vi fosse data la possibilità di giudicare i vivi? Se vi fosse dato il potere di vita e di morte? Se voi fosse il giudice, sareste in grado di condannare qualcuno, senza che la vostra coscienza ne risentisse?

La maggioranza risponderebbe che certa gente merita di morire: la feccia della peggior specie, situata all’ultimo gradino della scala della società, quali assassini, stupratori, rapinatori e persone violente; gente che non sa cosa sia la coscienza, la virtù, la nobiltà e la gentilezza d’animo. Il mondo pullula di questi elementi, basta ascoltare il telegiornale e ne avremmo le orecchie piene. “Condannare, condannare, condannare.” Questo l’unico ritornello che rintrona nella mente. Abbiamo abolito la pena di morte, ma per alcuni individui saremmo pronti a ritirarla fuori. Anzi, saremmo disposti a torturare in un modo che farebbe invidia all’inquisizione spagnola. Fingerci santi non ci si addice. Anche il migliore degli uomini nasconde il suo lato oscuro. Ciò che è giusto per qualcuno, è sbagliato per un altro.

Adesso immaginate di trovare un quaderno, e sulla quarta di copertina trovate la scritta “l’umano il cui nome sarà scritto su questo quaderno morirà”. Se ciò fosse vero, quale sarebbe il primo nome della vostra lista? Epurereste il mondo dalla feccia? Mondereste la malvagità? E perché allora non ammazzare anche il capo che non vi concede l’aumento? L’amante del marito/moglie? Un compagno di scuola sgradito? Il vicino che vi sta antipatico? Forse, direste voi, ci limiteremmo alle prime due, ma dagli arbori dell’uomo abbiamo la prova che gli uomini non uccidono i malvagi. Gli uomini pensano solo al proprio tornaconto, che ci piaccia o meno. E non pensiamo a cosa succederebbe se questo quaderno finisse nelle mani sbagliate… sbagliate secondo i nostri canoni di giustizia.

clip_image001

Il fantomatico quaderno della morte

22 marzo 2012

Copione 19a puntata Cieli di Parole in radio–Musica Cinese

Vi proponiamo il copione-dialoghi dei testi dell’ultima puntata di CIELI DI PAROLE andata in onda su RDN – RADIODEINAVIGLI. Buona lettura!

Ricordiamo che CIELI DI PAROLE è in onda su RADIODEINAVIGLI – www.radiodeinavigli.com - ogni domenica dalle 22.00 alle 23.00.

Prima replica: martedì, dalle 11 alle 12

Seconda replica: mercoledì, dalle 21 alle 22

Terza replica: venerdì, dalle 16 alle 17

musicacinese

Download testi 19a puntata in pdf

_DSC0412

Nancy Tang ospite alla 19 puntata di Cieli di Parole su Radio dei Navigli. Esperta di musica cinese e insegnante di Guzeng.

21 marzo 2012

Novità in libreria–marzo 2012

(a cura di Mimma Zuffi)

In attesa dell’evento cinematografico dell’anno

IN CORSA AL PROSSIMO FESTIVAL DI CANNES

esce in una nuova edizione aggiornata

IL SEGRETO DI PIAZZA FONTANA

l’inchiesta di

Paolo Cucchiarelli

dalla quale è liberamente tratto

il film di

Marco Tullio Giordana

ROMANZO DI UNA STRAGE

image

Editore Ponte alle Grazie - pagg. 700 - € 19,80

UN FILM ATTESISSIMO:

nelle sale dal 30 marzo

20 marzo 2012

A TAVOLA CON GLI HOBBIT

(a cura di Mimma Zuffi)

 

clip_image002

Nell'epica tolkieniana, solenne, drammatica, eppure così umana, semplice, realistica, i protagonisti mangiano e bevono insieme, in una straordinaria apologia della concretezza. Sia che si tratti di consumare frugali e frettolosi pasti, con il nemico alle calcagna, sia che si indugi nelle feste della Contea o che si assapori la delicata cucina elfica, il cibo è in questa storia una presenza significativa.

I lettori delle pagine di questo libro potranno finalmente scoprire questi segreti che danno gusto e gioie alle tavole della Terra di Mezzo, con succulenti cibi e buone bevande. Per il momento, un breve assaggio...., sta a Voi approntare tutte le altre prelibatezze con l'aiuto di "A Tavola con gli Hobbit"!

19 marzo 2012

OGGI PARLIAMO DI … HANNA & BARBERA

Di BERTOLINI Boris

Qualcuno, tempo fa, mi fece notare come, nella saggezza popolare, a ogni detto ne corrisponda quasi sempre uno di significato opposto; esempi classici sono “chi fa da sé fa per tre” e “l’unione fa la forza”.

È evidente che nel caso dei due disegnatori di cui andiamo a parlare, è il secondo quello che vale.

Questo perché i loro nomi sono così intrinsecamente e reciprocamente legati da non poterne pronunciare uno senza immediatamente aggiungervi l’altro.

William Denby Hanna (Melrose, New Mexico, 1910 - Hollywood, California, 2001), dopo un’iniziale esperienza presso gli studi Pacific Art and Title, nel 1930, passa a lavorare con Hugh Harman e Rudolf Ising, creatori delle serie di cartoni animati Looney Tunes e Merrie Melodies; quindi, nel 1938, è assunto presso la sezione animazione della Metro-Goldwyn-Mayer (MGM)[1].

clip_image002

W.D. Hanna

John R. Barbera (New York City, New York 1911 - Studio City, California, 2006), di origini siciliane, guadagna i suoi primi soldi da ragazzo facendo il fattorino di una sartoria. Passa poi a lavorare come ragioniere e nel 1929 prova a reinventarsi come disegnatore di vignette umoristiche. Nel 1932 trova impiego presso gli studi Van Beuren Studio come animatore e sceneggiatore, realizzando a serie quali Cubby Bear e Rainbow Parades. Quando poi, nel 1936, Van Beuren chiude i battenti, entra alla MGM, dapprima nella sezione fumetti, e poi, l’anno successivo, in quella, appena formata, dei cartoni animati[2].

17 marzo 2012

"LA MANUTENZIONE DELLA MORTE" di Massimo Tallone

A cura di Sabrina Pirotta

image

Fratelli Frilli Editore - pagg. 336 - € 18,50

07 febbraio 2012 - dedicato a Catia che oggi avrebbe festeggiato il Compleanno, ma il destino non ha voluto così...

Un romanzo raccontato brillantemente che si svolge in una Torino ricca di mille sfaccettature, molti dettagli e particolari descritti con molto affetto dall'autore.

Due personaggi estremamente diversi tra loro: il Cardo e il serial killer. 

Due vite molto diverse.

Il primo, uno spirito libero, amante del sesso, della barbera, degli amici alla bocciofila. Una vita da vagabondo, per scelta. Apparentemente senza pensieri o preoccupazioni, ma molto sensibile, ironico e con un turpiloquio da cabarettista.

Il serial killer: un uomo o una donna? Per fatalità la sua vita s'incrocia con quella del Cardo.

15 marzo 2012

Copione 18a puntata Cieli di Parole in radio – Fantascienza

Vi proponiamo il copione-dialoghi dei testi dell’ultima puntata di CIELI DI PAROLE andata in onda su RDN – RADIODEINAVIGLI. Buona lettura!

Ricordiamo che CIELI DI PAROLE è in onda su RADIODEINAVIGLI – www.radiodeinavigli.com - ogni domenica dalle 22.00 alle 23.00.

Prima replica: martedì, dalle 11 alle 12

Seconda replica: mercoledì, dalle 21 alle 22

Terza replica: venerdì, dalle 16 alle 17

fantas

Download testi 18a puntata in pdf

13 marzo 2012

Sogni a progetto

A cura di Paola Carbellano

clip_image002

Carlo Crapanzano - SOGNI A PROGETTO –

ACCADEMIA VIS VITALIS Editore –

Un bambino cresce e, diventato grande, capisce che il mondo degli adulti non è esattamente come gli avevano annunciato i suoi genitori. Quella realtà prospettata, fatta di duro lavoro e sicure ricompense per qualità e virtù espresse sembra aver lasciato il campo ad un’altra fatta piuttosto di fortuna, amicizie e convenienza. Il mondo dell’università prima e quello del lavoro poi, rivelano al protagonista ambienti corrotti che aprono le loro porte a chi vuole emergere a tutti i costi, ricorrendo anche a mezzi non del tutto limpidi: studenti da trenta e lode stranamente figli di professori universitari, lavoratrici ambiziose che si ingraziano il capo sotto la scrivania. Sono storie sentite tante, troppe volte ma quando ci coinvolgono in prima persona fanno sempre male. Date queste premesse, come ci si può guadagnare un proprio spazio? Che ruolo spetta, in altre parole, a chi, come il protagonista, vuole giocare pulito ed è mosso solo dall’interesse appassionato verso ciò che sta facendo?

11 marzo 2012

Finzioni e verità per il commissario Mariani

a cura di Annalisa Petrella

clip_image001

Maria Masella – RECITA per MARIANI

FRILLI EDITORI - 2011 – pagine 256
17.80 €

Primo caso: incidente o suicidio. Secondo caso: probabile furto sfociato in omicidio. Terzo caso: omicidio certo, violento, carotide recisa e cadavere abbandonato in alto mare.

Questi i tre casi che il commissario Mariani deve risolvere nell’ultimo romanzo della serie, creata da Maria Masella, che lo vede protagonista.

Primo caso: Silvana Gaddi precipita dal balcone della camera 42 della clinica in cui è ricoverata per una grave depressione. Muore all’istante. Mariani accorre, indaga con la sua squadra per scoprire se si tratta di un incidente o di un suicidio, interroga, si attiva, ma non è “dentro” la storia come al solito.

Nella prima parte del romanzo vediamo un Mariani in parte nuovo, forse più maturo; dopo la difficile crisi coniugale, vuole recuperare il rapporto con la moglie Francesca e il suo ruolo di padre nei confronti delle due figlie, Manu e Ludo. Preoccupato di un nuovo fallimento con “Fran” avverte una tensione continua, poco produttiva, sia sul versante delle indagini sia su quello familiare. Nel tentativo di conciliare entrambi non è mai completamente presente né di qua né di là, segue le prove di Manu che si sta preparando per la recita scolastica di fine anno mentre, al contempo, la sua mente corre automaticamente alle indagini che sono sempre più complicate e lontane dalla soluzione del caso.

09 marzo 2012

MAGNUM P.I.

di Marilou Ceria

 

clip_image001

clip_image002

Magnum P.I.: otto stagioni, per un totale di 162 episodi della durata di 45 minuti ciascuno, questi i numeri di una delle serie più popolari degli anni ’80.

Ideata da Glen A. Larson – affiancato ben presto, come co-produttore, da Donald P. Bellisario – su incarico della CBS che aveva appena terminato di trasmettere l’ultima stagione di Hawaii Squadra Cinque Zero, fu trasmessa negli Stati Uniti a partire dal 1980 e fino al 1988 con la messa in onda dell’ultima stagione, l’ottava, non programmata inizialmente e aggiunta in un secondo tempo. Nella puntata conclusiva della settima stagione, infatti, Magnum veniva ucciso e, per risolvere l’inghippo creatosi, si dovette far ricorso al classico escamotage – già peraltro sperimentato da CBS per Bobby Ewing, nell’ottava stagione (1985-86) di Dallas – che si fosse trattato tutto di un sogno del protagonista.

Nella prima versione del format il ruolo del protagonista s’inquadrava nella figura di un ex-agente della CIA, ma fu lo stesso Tom Selleck che suggerì a Bellisario, nuovo socio della produzione, un cambio di ruolo per un personaggio libero da regole e condizionamenti propri di un’organizzazione governativa come la CIA, seppure solo ereditati.

08 marzo 2012

Copione 17a puntata Cieli di Parole in radio – Oscar 2012

Vi proponiamo il copione-dialoghi dei testi dell’ultima puntata di CIELI DI PAROLE andata in onda su RDN – RADIODEINAVIGLI. Buona lettura!

Ricordiamo che CIELI DI PAROLE è in onda su RADIODEINAVIGLI – www.radiodeinavigli.com - ogni domenica dalle 22.00 alle 23.00.

Prima replica: martedì, dalle 11 alle 12

Seconda replica: mercoledì, dalle 21 alle 22

Terza replica: venerdì, dalle 16 alle 17

oscar2012

Download testi 17a puntata in pdf

07 marzo 2012

Le perle–marzo 2012

(a cura di Mimma Zuffi)

Caffè Trieste
Colazione con Lawrence Ferlinghetti

di

Olga Campofreda

clip_image002

Giulio Perrone Editore - pagg. 180- € 12,00


IL LIBRO

"I giovani dovrebbero fare gli esploratori" scrive Lawrence Ferlinghetti, poeta laureato di San Francisco ed editore delle più grandi penne della Beat Generation. E la poesia, in questo caso, è il territorio più vasto in cui perdersi e ritrovarsi di nuovo. "Caffè Trieste" è allo stesso tempo reportage narrativo, docu-fiction e guida poetica alla città di San Francisco: l'esplorazione geografica si intreccia a quella letteraria ed umana attraverso lo sguardo di una giovane scrittrice che intraprende un pellegrinaggio alla ricerca delle radici dei suoi miti. Dieci giorni a Frisco rincorrendo un incontro - quello con Ferlinghetti - che comporterà una serie di altri incroci inattesi: da Jack Hirschman e la sua Brigata dei Poeti Rivoluzionari a Neeli Cherkovski, poeta, amico intimo e biografo di Charles Bukowski. Una serie di interviste che si stagliano nella storia come racconti, racconti che si lasciano leggere come parabole. Il Caffè Trieste, nel cuore di North Beach, è lo scenario contro il quale tutto si muove, attraverso una serie infinita di caffè ordinati e bevuti d'un sorso, sigarette accese e consumate, le suole contro l'asfalto, sempre, per arrivare fin dove si spinge lo sguardo, fin dove suggerisce la poesia. Si legge questo libro per conoscere i luoghi di Jack Kerouac, Allen Ginsberg, Bob Dylan, Gregory Corso, William Burroughs – di quell'underground Anni '50, di quella vita on the road – attraverso le parole di chi li ha vissuti come testimone, si finisce poi per scoprire quanto sopravvissuto, sorpassandolo.

05 marzo 2012

Anime erranti

A cura di Giulia De Nichilo 

 

“Ma… sulla rivista potremmo aprire una rubrica di anime.”

A questa mia proposta, è calato il silenzio perplesso di metà della redazione e un punto di domanda gigante ha iniziato a lampeggiare al centro della stanza. Conversione? Esorcismo? Un tentativo occulto di istigare a una nuova fede? Niente di tutto ciò, (tranquillizzatevi!) perché poi ho precisato: “I cartoni animati giapponesi”. E un “aaah” è uscito fin dalla punta delle scarpe. L'epoca dei roghi e delle eresie è finita e, noi della redazione, non abbiamo certo intenzione di riaprire faide millenarie. Niente purghe eretiche, niente roghi; il nuovo fronte che Cieli di Parole si appresta ad aprire sarà semplicemente uno spazio in cui parleremo di cartoni animati giapponesi, della loro storia, della loro evoluzione, con recensioni di serie o film di questo genere che hanno fatto la storia, o che la stanno tuttora costruendo.

Sfatiamo il mito ben radicato (soprattutto in Italia) che i cartoni animati sono “roba da bambini”; sfatiamo anche quello secondo cui i cartoni animati giapponesi coincidono con quelli erotici (e non eretici) per non meglio identificati giovani in piena crisi adolescenziale o perversi arrapati. Queste sono solo due facce del poliedrico mondo degli anime. Permettetemi la licenziosità del termine: non li chiameremo cartoni animati perché è generico, e la prima cosa che viene in mente è Walt Disney, una categoria, diciamo così, differente da quella cui appartengono gli anime. Il termine anime tuttavia non è propriamente corretto, ma sarà usato perché nella concezione Occidentale così sono indicati i cartoni nipponici, sebbene per i giapponesi stessi il termine anime non sia altro che una storpiatura della parola inglese animation, quindi con carattere generale e non solo riferito alla loro animazione.

Cominciamo quindi a osservare il nostro poliedro: dire anime è come dire cinematografia, perché esistono vari generi: horror, fantasy, comedy, storico, eroico,e anche queste suddivisioni sono piuttosto lasse perché, proprio come per i film, ne esistono alcuni impossibili da catalogare con precisione, essendo a metà strada tra un box e l'altro. Ci sono quelli per bambini, e quelli per adulti; ci sono i film e ci sono le serie televisive. È un mondo intero, celato dentro una sola parola. Un mondo dentro al grande mondo dell'animazione che, a sua volta, contiene altri mondi. Una sorta di Inferno dantesco in cui le varie anime si distribuiscono e passano da un girone all'altro.

03 marzo 2012

LABORATORIO di scrittura creativa–marzo 2012

a cura di

Paola Carbellano e Annalisa Petrella

clip_image001

Mese di marzo 2012

Questo mese, cari lettori, ci dedichiamo ai dialoghi tra i personaggi delle nostre storie. I dialoghi sono importanti perché servono a fornire informazioni e a mandare avanti la storia. Attraverso la voce dei personaggi rendiamo ricca la nostra storia ed esprimiamo sensazioni, opinioni, stati d’animo ed emozioni. Un buon dialogo può essere più efficace di molte pagine di descrizione.

Cosa rende però un dialogo realistico e coinvolgente? Innanzitutto la coerenza con i personaggi, con le loro caratteristiche, con la relazione che li lega, con la loro storia. Un uomo vivente in epoca medievale parlerà in modo diverso da uno della nostra epoca, così come una suora utilizzerà un linguaggio diverso da quello di un ragazzo di strada.

I dialoghi che funzionano sono quelli in cui ci siamo messi ad ascoltare faticosamente i nostri personaggi e li abbiamo aiutati ad esprimersi. Il dialogo perfetto è il dialogo spontaneamente artificiale che fluisce con immediatezza dai personaggi che abbiamo creato.

02 marzo 2012

OSCAR 2012: trionfo per The Artist e di Maryl Streep

Di Fabio Fox Gariani - Los Angeles Dr.House 1

clip_image002

Maryl Streep miglior attrice protagonista con The Iron Lady. Foto Fabio Fox Gariani.

84. Un numero che non può dire molto a chi ci legge in questo istante. Ho sempre avuto un passione per il mistero ieratico che i numeri portano ascritto nelle loro forme rarefatte, gia da prima che il serial tv Numbers ne affrontasse i lati oscuri. “Che c’entra?” mi sembra di sentire la voce basita di qualcuno di voi, gli occhi sbarrati. C’entra, c’entra… Sarà il jet leg o il semplice fatto che mentre mi leggete, questo pezzo l’ho già scritto in volo di rientro in Italia (potere inflessibile delle correnti del tempo che piacerebbero tanto al mitico dottor Bishop di Fringe, n.d.a.) nel buio della notte sospeso a oltre diecimila metri di altezza comodamente seduto su uno splendido aeromobile dell’Alitalia (circondato da splendide hostess per altro…), ma nella mia mente brilla ancora a caratteri cubitali il numero 84. In lui sono racchiusi i fasti e le celebrazioni di questa 84esima edizione degli Oscar 2012 tenutisi la notte del 26 febbraio scorso al Kodak Theatre di Los Angeles a cui la nostra rivista CIELI DI PAROLE non è mancata. Sul red carpet e non solo c’è stata una parata di stelle di prima grandezza conforme a una manifestazione che rappresenta il momento più alto della macchina del cinema internazionale, degno palcoscenico per attori e attrici, registi, sceneggiatori, compositori di colonne sonore, produttori, scenografi, maestranze tecniche e così via.

01 marzo 2012

Copione 16a puntata Cieli di Parole in radio – Commedia italiana

Vi proponiamo il copione-dialoghi dei testi dell’ultima puntata di CIELI DI PAROLE andata in onda su RDN – RADIODEINAVIGLI. Buona lettura!

Ricordiamo che CIELI DI PAROLE è in onda su RADIODEINAVIGLI – www.radiodeinavigli.com - ogni domenica dalle 22.00 alle 23.00.

Prima replica: martedì, dalle 11 alle 12

Seconda replica: mercoledì, dalle 21 alle 22

Terza replica: venerdì, dalle 16 alle 17

comme

 

Download testi 16a puntata in pdf

Quest’oggi come gadget vi regaliamo alcune foto direttamente dalle registrazioni delle puntate di Cieli di Parole su RDN!!!

Stay tuned!