Cieli di Parole

Rivista di scrittura, cinema, TV e tutto quanto fa cultura

31 ottobre 2011

NOVITA' IN LIBRERIA

(a cura Mimma Zuffi)

I pirati solcano ancora i nostri mari…

CLIVE CUSSLER

JACK DU BRUL

CORSAIR

image

Editore Longanesi, Collana »La Gaja Scienza/ I Maestri dell’Avventura« - 450 pagine, 19.50 €

IL LIBRO

Quando si nominano i pirati, si pensa a epiche battaglie, avventure sul mare, fantastiche cacce al tesoro… Ma i pirati che devono affrontare Juan Cabrillo e la sua ciurma della Oregon sono di tipo ben diverso, e molto, molto più terribili. Assoldati dalla Cia per recuperare i resti di un aereo a bordo del quale viaggiava il segretario di stato americano, in viaggio per un vertice in Libia, Cabrillo e i suoi se la vedranno con dei terribili pirati libici, terroristi alla ricerca di un antico documento che potrebbe riscrivere la storia dell’Islam e che solo i nostri eroi posso trovare… Suspense e azione sono garantiti in una folgorante avventura che non deluderà i fan di Cussler e ne conquisterà di nuovi.

30 ottobre 2011

News and Views

A cura di Fabio Fox Gariani

Box Office Italia: Boldi al primo posto

La top-ten italiana dal 21 al 23 ottobre 2011 è ricca di novità. Matrimonio a Parigi debutta in cima alla classifica. Tra le new entry Bar Sport, Paranormal Activity 3 e Maga Martina 2

clip_image002
Sorprendente! La locandina di Matrimonio a Parigi, il nuovo fortunato film di Massimo Boldi.

Il cinepanettone anticipato di Massimo Boldi Matrimonio a Parigi conquista subito la cima della classifica con 1,8 milioni di euro, seguito da This must be the place che si piazza in seconda posizione con 1,2 milioni di euro e 3,4 milioni incassati in 2 settimane. Dopo il sorpasso registrato in settimana, il film di Paolo Sorrentino mantiene quindi il vantaggio sul rivale I tre moschettieri 3D (quarto con 932 mila euro e 2,9 milioni in 2 settimane).

29 ottobre 2011

Laboratorio di scrittura creativa

a cura di Paola Carbellano e Annalisa Petrella

clip_image001

Cari lettori,

all'inizio di questo mese abbiamo dato avvio al Laboratorio di Scrittura Creativa e siamo contente di comunicarvi che la proposta è stata ben accolta, abbiamo ricevuto i vostri lavori, svolti sulla traccia assegnata  per ottobre, e abbiamo risposto a ciascuno di voi individualmente.

28 ottobre 2011

Intervista a Dario Crapanzano

A cura di Paola Carbellano

Abbiamo intervistato Dario Crapanzano di cui poco tempo fa abbiamo recensito il romanzo “Il giallo di Via Tadino”. Il nostro desiderio, attraverso questa intervista, è quello di far capire ai nostri lettori cosa c’è dietro i romanzi che troviamo negli scaffali di una libreria. Come vengono le idee che si trasformano nei libri che leggiamo, cosa c’è dietro le storie che amiamo?

 

Domanda 1

Abbiamo pubblicato da qualche mese la recensione del suo romanzo “Il giallo di Via Tadino”, un giallo, appunto, ambientato nella Milano degli anni Cinquanta. Ci può raccontare com’è nato questo romanzo?

27 ottobre 2011

Copione 1a puntata Cieli di Parole in radio – Speciale Venezia 2011

 

Finalmente siamo partiti con la seconda stagione di Cieli di Parole in Radio!

Vi proponiamo il copione-dialoghi dei testi della prima puntata di CIELI DI PAROLE andata in onda su RDN – RADIODEINAVIGLI. Buona lettura!

Ricordiamo che CIELI DI PAROLE è in onda su RADIODEINAVIGLI – www.radiodeinavigli.com -  ogni domenica dalle 22.00 alle 23.00.

Prima replica: martedì, dalle 11 alle 12

Seconda replica: mercoledì, dalle 22 alle 23

Terza replica: venerdì, dalle 16 alle 17

 

Venezia

Download testi 1a puntata in pdf

26 ottobre 2011

Cose da salvare in caso di Incendio–Haley Tanner

(a cura di Mimma Zuffi)

L’incantevole storia di un amore straordinario

HALEY TANNER

COSE DA SALVARE IN CASO DI INCENDIO

clip_image002

Editore Longanesi, collana »La Gaja Scienza« - 336 pagine, € 16.60

IL LIBRO

Vaclav e Lena sono bambini quando scoprono l'amicizia. Frequentano la stessa scuola e per due figli di prima immigrazione russa, che vivono nello stesso quartiere, non è difficile legare in una città come New York che toglie qualsiasi punto di riferimento. Vaclav è un bambino vivace e logorroico, adora la magia e sogno di diventare un giorno come Houdini. Lena lotta con l'inglese, una lingua che sente ancora come straniera, e anche con la sua condizione di orfana. Vive infatti con la zia, che "esercita il mestiere". Un giorno però Lena scompare da scuola e, come per uno strano trucco di magia, sparisce anche dalla vita di Vaclav. Molti anni dopo, il caso si dimostra un prestigiatore meno crudele di quello che potrebbe fare intendere e i due ragazzi si ritrovano, ormai cresciuti. Innamorarsi è una cosa da niente, ma colmare quel buco identitario che Lena soffre come una grave ferita sarà la magia più ardua che Vaclav dovrà mettere in scena.

23 ottobre 2011

Patricia Cornwell

A cura di Francesca Altobelli

Come non farsi coinvolgere dagli appassionanti romanzi di Patricia Cornwell? Difficile rispondere, vista l’inconfutabile capacità con cui la scrittrice è in grado di avvincere il lettore trascinandolo in intricate vicende in cui crimine, tensione emotiva e approfondimento psicologico-scientifico sono protagonisti.

clip_image002

Note Biografiche

Prima di sfondare con PostMortem (1990), Patricia Cornwell, nata a Miami nel 1956, ha svolto principalmente due attività: quella di giornalista e quella di analista informatico presso l’ufficio di Medicina Legale di Richmond. Questo percorso lavorativo si riflette in modo quasi speculare nella biografia del suo personaggio più famoso: Kay Scarpetta, medico legale e per molti anni direttore dell’Istituto di Medicina Forense proprio nella capitale della Virginia. Se sono ormai diciotto i romanzi che hanno come protagonista l’anatomopatologa di origini italiane nata in Florida, non molti – e sicuramente di minore successo – sono i libri in cui non compare il personaggio-alter ego della Cornwell. L’ultimo in ordine temporale è Autopsia Virtuale del 2010, pubblicato in Italia da Mondadori nel 2011.

22 ottobre 2011

CIELI DI PAROLE e RDN-Radio dei Navigli: al via la seconda stagione!

Di Fabio Fox Gariani

Ci siamo, si va in scena. Le luci sono pronte, le macchine da presa in asse e puntate. Il ciak sta per essere battuto. Motore… azione! Come promesso nell’editoriale dello scorso luglio, da domani, domenica 23 ottobre, il format CIELI DI PAROLE ritorna ai microfoni della scoppiettante web radio RDN-Radio dei Navigli. Rinnovato e ricco di novità.

clip_image002

CIELI DI PAROLE, al via la Seconda Stagione 2011-2012.

Al mio fianco, in voce, come sempre pronti alla sfida, Sabrina Lento e Luca Romani, fidi e validi collaboratori che assieme al sottoscritto, scrivono i copioni dialoghi che, puntualmente, il giovedì successivo la messa in onda dell’ultima puntata potete trovare e scaricare dalle pagine della nostra rivista online. Un duro lavoro che testimonia il nostro amore per il format.

21 ottobre 2011

Sherlock Holmes: gioco di ombre. Elementare Watson…

 

Di Fabio Fox Gariani

E’ lui il nostro eroe. Non abbiamo dubbi. Quando il crimine minaccia il mondo, quando le ombre oscure calano sulle città, Sherlock Holmes e il suo fido assistente dottor Watson, rispondono. Sherlock Holmes: gioco di ombre (Sherlock Holmes: a game of shadows, 2011) è il secondo e atteso nuovo capitolo della saga del celebre e inossidabile detective di Baker Steet nato dall’infaticabile penna di Sir Conan Doyle che non ha certo bisogno di presentazione. Un mito per tutti noi. Diretto da Guy Ritchie, già regista del primo e fortunato film del 2009, approderà nelle sale italiane il prossimo 25 dicembre. Una strenna natalizia coi fiocchi!

Regia: Guy S. Ritchie; Soggetto: tratto dai racconti di Sir Arthur Conan Doyle e adattato da
Lionel Wigram per l’omonima graphic novel; Sceneggiatura: Kieran Mulroney e Michele Mulroney; Produttori: Susan Downey, Dan Lin, Joel Silver e Lionel Wigram; Produttori Esecutivi: Steve Clark-Hall e Bruce Berman; Case di produzione: Silver Pictures, Village Roadshow Pictures; Fotografia: Philippe Rousselot; Montaggio: James Herbert; Musiche: Hans Zimmer.

19 ottobre 2011

Una volta l’Argentina- Andrés NEUMAN

(a cura di Mimma Zuffi)

«Andrés Neuman è toccato dalla grazia, e la letteratura del XXI secolo sarà affar suo e di pochi suoi fratelli di sangue. […] Ogni buon lettore ritroverà nelle sue pagine. Ciò che è dato incontrare solo nella grande letteratura».

Roberto Bolaño

Un nuovo romanzo di

Andrés NEUMAN

(autore di Il viaggiatore del secolo)

Una volta l’Argentina

clip_image002

Editore Ponte alle Grazie - pagg. 253 - € 16,80

L'Autore ha incontrato i suoi lettorial Festival PORDENONELEGGE

IL LIBRO

Se in ogni vita si celano molti romanzi, quante vite si nascondono in questo! Una volta l’Argentina racconta la storia della famiglia di Andrés Neuman, una stirpe incantevole e variopinta, arrivata da ogni parte del mondo in un Paese letteralmente costruito dai milioni di immigrati.

15 ottobre 2011

Paranormal Activity 3: quando l’incubo è iniziato…

 

Di Fabio Fox Gariani

Una porta che si apre. Passi misteriosi vicino al nostro letto. Il tocco gelido di un’entità invisibile che ci afferra mentre dormiamo. Rumori sinistri. Eventi inspiegabili nella nostra casa. E il patto. L’unione tra il nostro mondo e una realtà occulta che ci circonda, ci sovrasta e avvolge, imperscrutabile. Minacciosa. Che non dovremmo mai disturbare. Questi e altri elementi compongono il terzo capitolo della perturbante saga di Paranormal Activity, creata dal regista e sceneggiatore israeliano Oren Peli nel 2007. Paranormal Activity 3, nelle sale italiane dal 21 ottobre, chiude il cerchio, spiegando o almeno ci prova, come tutto è nato: l’infanzia dei personaggi protagonisti del primo film, Katie e Micah.

Paranormal Activity 3

Regia: Ariel Schulman, Henry Joost; Soggetto: Oren Peli; Sceneggiatura: Christopher B. Landon; Produttori: Oren Peli, Jason Blum, Steven Schneider; Case di produzione: Blumhouse Productions, Room 101, Paramount Pictures; Distribuzione in Italia: Universal Pictures.

13 ottobre 2011

Penne all'arrabbiata – dal film “La grande abbuffata”

A cura di Sabrina Lento

clip_image002

Irriverente, tragico, volgare, scandaloso, cialtronesco, rappresenta una critica feroce alla società dei consumi. Quattro amici annoiati e insoddisfatti delle loro vite decidono di farla finita nel modo più godereccio che conoscono: con cibo e se è possibile anche con sesso.

La “grande abbuffata" di Marco Ferreri sembra inizialmente una di quelle commedie grottesche e cattive che tanto si diffusero nel cinema italiano degli anni '70. In realtà nasconde una profonda drammaticità percepita dallo spettatore e non nel film che procede come una vera e propria commedia. Una drammaticità nascosta tra una portata e l'altra che forse solo oggi riusciamo a vedere.

09 ottobre 2011

Rodari a Venezia

A cura Mimma Zuffi

Fondazione AIDA e SALANI editore presentano alla Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia il film documentario Un sasso nello stagno. Storia e storie di Gianni Rodari (in libreria a partire dalla primavera del 2012), con la proiezione in anteprima dei contenuti extra.

Il primo film documentario dedicato a Gianni Rodari prodotto da Fondazione Aida Teatro Stabile di Innovazione, Rai Trade e Adriano Salani editore, in collaborazione con Palco e Retropalco Rai 3, Educa e con il patrocinio di Unicef Italia, la cui regia, soggetto, sceneggiatura sono di Felice Cappa, sarà presentato alla sessantottesima edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

07 ottobre 2011

Intervista a Danilo Arona

A cura di Luca Romani

clip_image002

Ecco in un immagine enigmatica il ‘nostro’ Danilo Arona

Oggi abbiamo l’opportunità di avere con noi, sulle pagine di Cieli di Parole, uno dei maestri della letteratura horror italiana. Con molta soddisfazione diamo il giusto spazio a Danilo Arona con un’intervista in cui si è parlato della sua ‘storia’ ma in cui ci ha anche regalato molti consigli preziosi per gli scrittori in erba che hanno l’aspirazione di scrivere e pubblicare le proprie opere.

06 ottobre 2011

Intervista a Giovanna de Montejaisi

(a cura di Mimma Zuffi)

clip_image002

Titolo: IL MEDIATORE - Il Ponte dimenticato tra Anima e Corpo

Crea Grafica Edizioni - pagg. 230, € 16,00

C’è un libro che comincia a far parlare di sé. Si intitola “Il mediatore. Il ponte dimenticato tra anima e corpo”, ma già il passaparola dei lettori lo ha abbreviato a “Il Mediatore”, con la maiuscola nella voce.

E’ un testo particolare nei contenuti (trasversali a diverse discipline), nello stile, incredibilmente piano e ironico, e nell’effetto: sembra prenderti per mano mentre dilata i tuoi confini a inglobare speranze, paure e cause remote.

04 ottobre 2011

'Mpanata di maiali di Montalbano

A cura di Sabrina Lento

clip_image002La lettura della ricetta che Camilleri ci descrive in “Le ali della sfinge” ci trasmette tutta la succulenta passione che il commissario Montalbano prima e lo stesso scrittore poi hanno nei confronti del cibo; un rapporto quasi religioso.

Una cucina tradizionale, un viaggio nell’universo gastronomico siciliano, di Camilleri, attraverso il suo commissario goloso e costantemente affetto da un "pititto" smisurato e “lupigno”.

L’incipit e il corpo narrativo

 

A cura di Fabio Fox Gariani

 

“La felicità di chi scrive è il pensiero

che riesce a diventare sentimento,

è il sentimento che riesce a diventare pensiero”.

Thomas Mann

 

Scrivere. Creare. Dipingere mondi e dar vita, forza, a personaggi credibili a prescindere dal genere letterario che si è scelto di portare in scena. Questi e altri elementi formano il “cemento a presa rapida” che ogni aspirante scrittore e scrittrice deve far propri, amalgamarli nel proprio DNA.

Facile a dirsi, difficile a farsi.

clip_image002

Lo scrittore, creatore di mondi…

Con questa prima puntata, a seguito del felice avvio del Laboratorio di Scrittura Creativa a cura di Paola Carbellano e Annalisa Petrella sulle nostre pagine di CIELI DI PAROLE, abbiamo deciso di offrire a voi lettori, una volta al mese, un “attrezzo”, un grimaldello virtuale con il quale scardinare la porta della fantasia, permettendovi (lo speriamo…) di avviarvi lungo il periglioso ma entusiasmante sentiero del “mestiere di scrittore”.

Come aveva giustamente ricordato un grande della narrativa horror, Stephen King, attraverso le pagine del pregevole saggio On Writing di qualche anno fa edito in Italia da Sperling & Kupfer, la “cassetta degli attrezzi” è fondamentale per ogni Autore che decida di mettersi a scrivere seriamente, siano racconti brevi o lunghi o la faticosa marcia estenuante del romanzo a vasto respiro. Poco importa: è vitale possedere a fondo l’uso degli strumenti necessari alla costruzione di questo palcoscenico senza i quali non si va da nessuna parte. Come uno scenografo su un set, lo scrittore deve conoscere intimamente tecniche, trucchi, materiali, strategie e colpi di mano capaci di addomesticare la propria fantasia, tenendo a bada personaggi e trama, marciando a passo sicuro verso la costruzione di un’architettura solida e credibile.

03 ottobre 2011

DA DOVE NASCONO LE NOSTRE STORIE

 

immaginepia

 

Da oggi iniziamo il nostro laboratorio di scrittura. E lo facciamo ponendoci due domande:

· come nascono le idee per le nostre storie?

· come possiamo stimolare la creatività?

Prendiamo spunto dalla “Grammatica della fantasia” di Gianni Rodari: una storia può nascere da un binomio fantastico, cioè dal l’incontro tra due parole piuttosto distanti tra loro.

01 ottobre 2011

CIELI DI PAROLE: un anno e li dimostra tutti!

Di Fabio Fox Gariani

clip_image002

Tanti auguri CIELI DI PAROLE…

Sembra ieri, quando nella primavera del 2010 in una giornata afflitta da un improvviso cielo coperto di nubi che gravavano su Milano, un manipolo di coraggiosi dava inizio a un “nuovo cielo” in barba a coloro che non avrebbero scommesso nulla su di noi.

Seduti attorno all’ellissi di un tavolo di una sala riunione della Società Umanitaria, madre e culla del nostro sogno, che testimoniava in qualche modo la “circolarità” delle nostre speranze, costruimmo, pezzo a pezzo, le rubriche, la struttura, i contenuti, la linea grafica, il team redazionale e i collaboratori, annodando i fili delle corde che avrebbero composto i contributi mensili che hanno fatto e compongono l’attuale humus vitale della nostra rivista online CIELI DI PAROLE, interrogandoci su alcune domande: riusciremo nel nostro intento? Ce la faremo? Cosa possiamo offrire all’eterogenea community sul Web? Una giornata di pioggia ma un sole prese a sfavillare nei nostri cuori quando il progetto, nella sua interezza, fu approvato dai vertici della Società Umanitaria. La sfida era stata raccolta, spettava a noi, dunque, costruire la nave!